9.1 m.

11

2x200CV

3.3 m.

0.9 m.

400 l.

100 l.

Mahón

Binimi

Música

P.E.R.

nº 9. CAP CAMARAT 9 CC -Menorcamar IX- 9 m-

Il calendario è in caricamento...
-
31
-

nº 36.CAP CAMARAT 9 CC -Yamaha- 9 m-

Il calendario è in caricamento...
-
31
-
Caratteristiche:
Motore Suzuki
Cv 2×200
Nº posti 11
Lunghezza 9.1 m.
Larghezza max 3.3 m.
Immersione 0.9 m.
Capacitá deposito acqua 100 l.
Capacitá deposito carburante 400 l.
Equipaggimento esterno-interno:
Cabina con due letti a castello  
T Top Ampio  
Solarium aggiuntivo a prua e poppa  
Tavolo da esterno  
Piattaforma a poppa per il bagno  
Scaletta per il bagno  
Doccia esterna  
Presa da 12 volt.  
Impianto di Musica Radio Bluetooth  
Frigorifero portatile  
Equipaggiamento di navigazione:
CharPlotter  SIMRAD GO 7 con sonda  
GPS + Carta di navigazione Navionics  
Tablet con meteo, istruzioni della barca e comunicazioni  
Rotte automatiche e sicure  
Luci di navigazione.  
Verricello elettrico  
Elica di prua  
Equipaggiamento di sicurezza, attracco e pulizia:
Giubbotti regolamentari, per bambini disponibili nei nostri uffici.  
Radio VHF nautica  
Equipaggiamento di sicurezza con kit di pronto soccorso  
Pompa di sentina.  
Attrezzatura di ancoraggio e ormeggio  
Sistema di geolocalizzazione  
Allarmi di velocitá, profonditá e urti.  
Attracco e pulizia nel porto di origine.  

Jeanneau continua a sviluppare la gamma Cap Camarat con cura. E se vuoi noleggiare una barca a Minorca come La CAP CAMARAT 9.0 CENTRE CONSOLE FAMILIAR puoi farlo con Menorca Mar & Charter.

La principale risorsa seducente della gamma firmata JEANNEAU, la nuova dayboat si presenta con un design molto elegante, diventando così il modello di punta della gamma CC, e consente l’imbarco a bordo fino a 11 persone.

Mescola con ingegno e carattere le prestazioni di un Fishing, con il comfort di ampi solarium e il design di un modello di fascia alta. A prua, la panca invita al massimo relax e si apre anche ad uno spazio di stivaggio diretto all’interno.

Con un interno sorprendente, questo nuovo Fuoribordo si distingue per il suo spazio innovativo e luminoso, che consente di trascorrere comodamente una o più notti a bordo in un Charter a Minorca.

Con l’eccezionale casco disegnato da M. Peters e con una console in stile americano, offre prestazioni sensazionali. Dotato di due motori da 200 hp, il Cap Camarat 9.0 CC coniuga l’equilibrio tra navigabilità, design e comfort a bordo.

Grazie ad una perfetta visione dell’orizzonte, un cruscotto ergonomico, con un layout molto ben accettato, con un solarium e molto altro, è semplicemente irresistibile! È un piacere da guidare e ha anche un’ottima facilità di movimento intorno alla barca. Elegante, raffinato e sportivo, il Cap Camarat 9.0 CC è un invito alla fuga.

UNA CENTRE CONSOLLE EQUILIBRATA Familiare e … molto innovativa!

Per quel che riguarda la sicurezza sulla nave è stato installato un sistema progettato da Menorcamar che è in fase di brevettazione e che integra componenti elettronici come un plotter cartografico SIMRAD GO 7, un Tablet con comunicazioni, un set di sensori integrati che generano allarmi con informazioni pertinenti e sistema di comunicazione continua di tali allarmi alla nave stessa e ai nostri uffici.

Viene utilizzata la carta Navionics con batimetria, punti di interesse che includono calette, scogli e anche ristoranti con i telefoni per poter prenotare dalla nave durante la navigazione. L’applicazione consente di selezionare una destinazione e scegliere la migliore rotta sicura dando l’orario di arrivo approssimativo, con il GPS della nave ti posiziona giorno e notte ed é particolarmente utile quando perdiamo riferimenti visivi.

Con l’integrazione di componenti e sistemi di comunicazione, vengono generati allarmi che raggiungono contemporaneamente la nave e l’ufficio in caso di urti, velocità, mancanza di batteria, acqua in sentina, essere ancorati in aree protette… accedere alle previsioni del tempo, conoscere il percorso delle navi vicine, accedere alle istruzioni per l’uso dei componenti della nave. La nave ha una radio VHF per utilizzare le procedure radio stabilite dall’OMI e inoltre c’è una comunicazione con i nostri uffici. Quando si verifica una situazione imprevista che non si sa come risolvere, viene contattato l’ufficio dove quasi tutte le richieste di aiuto vengono risolte dall’ufficio. Quando non è possibile andiamo in aiuto poiché conosciamo la posizione della barca.